Comune di Oschiri

Pubblico Concorso per titoli ed esami - Agente Polizia Locale
Figura e inquadramento
  • Agente Polizia Locale
  • Categoria contrattuale: C
  • Tempo Parziale e Indeterminato
  • Posti da coprire: 2
Modalità Presentazione Domande di Partecipazione
  • Entro le 23.59 del giorno: 12 Marzo 2020
  • Compilazione Domanda Online
  • Richiesto Caricamento Documenti

Testo del Bando

Art. 1. Posti messi a concorso
E’ indetto pubblico concorso per titoli ed esami per la copertura di n. 2 (due) posti di Agenti di Polizia Locale, categoria contrattuale C 1, da assegnare all’Area di Vigilanza dell’Ente, con rapporto di lavoro a tempo parziale per n. 24 ore settimanali (66,66 %) e indeterminato.
N. 0 (zero) posti sono riservati alle categorie protette di cui alla legge 12 marzo 1999, n. 68 in quanto l’obbligo risulta interamente garantito.
Dato atto che con l’espletamento delle precedenti assunzioni decorrenti dalla data di entrata in vigore del D.Lgs 15 marzo 2010 n. 66, in vigore dal 09.10.2010, la riserva di cui all’art.1014 comma 1 lett.a) e b) del D.Lgs 15 marzo 2010 n. 66, opera in quanto si sono determinate delle quote a seguito delle seguenti assunzioni:
0. Quota del 30% a seguito dell’assunzione a tempo indeterminato di n. 1 (Uno) istruttore tecnico nell’anno 2011;
1. Quota del 30% a seguito dell’assunzione a tempo indeterminato di n. 1 (Uno) istruttore tecnico direttivo nell’anno 2017;
2. Quota del 30% a seguito dell’assunzione a tempo indeterminato di n. 1 (Uno) istruttore tecnico direttivo nell’anno 2019;
3. Quota del 30% a seguito dell’indizione del concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 1 (Uno) istruttore tecnico nell’anno 2020 (concorso in itinere).

La riserva di cui all’art.1014 comma 1 lett.a) e b) del D.Lgs 15 marzo 2010 n 66 opera con la seguente modalità:
Qualora l’assunzione dell’istruttore tecnico prevista per l’anno 2020 dovesse essere anteriore all’assunzione degli Agenti di Polizia Locale, si determina una frazione di posto superiore all’unità (1,20). Pertanto la riserva a favore delle FF.AA. opererebbe con il primo classificato in graduatoria.
Qualora l’assunzione dell’istruttore tecnico prevista per l’anno 2020 dovesse essere successiva alle assunzioni dei due Agenti di Polizia Locale, si dovrà considerare la sommatoria delle tre assunzioni effettuate successivamente all’entrata in vigore del D.Lgs 66/2010, con una frazione di posto pari al 90%. Pertanto l’art. 1014 opera con la seguente modalità:
 vincitore collocato primo nella graduatoria: ai sensi dell’art. 1014 comma 4 e dell’art. 678 comma 9 del D.Lgs 66/2010, con il presente concorso si determina una frazione del 20% di riserva di posto a favore dei volontari delle FF.AA. che verrà cumulata ad altre frazioni di riserva già originate (90%);
4. vincitore collocato secondo nella graduatoria: ai sensi dell’art. 1014 comma 4 e dell’art. 678 comma 9 del D.Lgs 66/2010, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva superiore all’unità (1,10) il posto in concorso è riservato prioritariamente a volontario delle FF.AA. (riserva a favore dei militari di truppa delle Forze Armate, congedati senza demerito dalle ferme contratte, nonché ufficiali di complemento in ferma biennale e ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta). Solo nel caso di assenza del candidato idoneo appartenente ad anzidetta categoria il posto sarà assegnato ad altro candidato utilmente collocato in graduatoria.

Art. 2 Trattamento economico
Al profilo di Agente di Polizia Locale, ascritto alla cat. C1 è attribuito il seguente trattamento giuridico ed economico previsto dalle disposizioni legislative, dal C.C.N.L. Funzioni Locali in vigore per il personale degli enti locali: stipendio iniziale annuo previsto, per la categoria C – posizione economica 1, dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Funzioni Locali – pari ad Euro 20.344,07 annui lordi, da rapportare al regime di part time, oltre oneri. Spettano inoltre l’indennità di comparto, la tredicesima mensilità ed ogni altro emolumento accessorio previsto dal contratto di lavoro, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare. Tutti gli emolumenti sono soggetti alle trattenute erariali, previdenziali ed assistenziali, a norma di legge.

Art. 3 Requisiti per l’ammissione al concorso
Per l’ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:
1. titolo di studio Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale, rilasciato da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato Italiano. Per i candidati in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, l’assunzione sarà subordinata al rilascio, da parte delle autorità competenti, del provvedimento di equivalenza, del titolo di studio posseduto, al titolo di studio richiesto dal presente bando, così come previsto dall’art. 38 del D. Lgs. 30.03.2001, n. 165. In tal caso, il candidato deve espressamente dichiarare, nella propria domanda di partecipazione, di aver avviato l’iter procedurale, per l’equivalenza del proprio titolo di studio, previsto dalla richiamata normativa.
2. possesso della patente A2 e B, o soltanto della patente B se conseguita in data antecedente al 26.04.1988.
3. Assenza di impedimenti al porto o all’uso delle armi;
4. Non essere obiettori di coscienza;
5. Non essere contrari al porto o all’uso delle armi e in particolare per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori essere collocati in congedo da almeno 5 anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, cosi come previsto dall’art.1 della Legge 2 agosto 2007, n° 130;
6. Essere in possesso dei requisiti occorrenti per il conseguimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza di cui all’art.5, comma 2 della legge 5 marzo 1986, n°65;
7. Cittadinanza italiana o di altro stato appartenente alla Unione Europea ed adeguata conoscenza della lingua italiana ( D.P.C.M. n° 174/1994 );
8. Età non inferiore agli anni 18;
9. Godimento dei diritti civili e politici.
10. Idoneità psico-fisica di cui al D.M. 28.04.1998 previsti per il porto d’armi e di ulteriori requisiti previsti per l’accesso al profilo. L’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso in base alla normativa vigente.
11. Di non trovarsi nelle condizioni di disabilità di cui all’art. 1 della L. 68/1999 e ss.mm. ii.
12. Per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, essere in regola con gli obblighi di leva;
13. Iscrizione nelle liste elettorali, ovvero per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea il godimento dei diritti civili e politici degli Stati di appartenenza e provenienza;
14 Non aver riportato condanne penali o altre misure che escludano dalla nomina o siano causa di destituzione dagli impieghi presso pubbliche amministrazioni;
15 Non essere stati destituiti o dispensati o decaduti dall’impiego presso una pubblica
amministrazione per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti ovvero licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare.
16 Conoscenza della lingua inglese, ai sensi dell’art. 37 comma 1 D.Lgs. 165/2001

I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione alla presente procedura selettiva e mantenuti fino al momento dell’assunzione.
Il difetto dei requisiti prescritti, accertato nel corso della selezione, comporta l’esclusione dalla selezione stessa, e costituisce causa di risoluzione del rapporto di lavoro, ove già instaurato.

Art. 4 Presentazione della domanda – Termini e modalità

La domanda di ammissione alla procedura concorsuale, da effettuarsi esclusivamente per via telematica, utilizzando unicamente l’applicazione informatica accessibile mediante collegamento reperibile sul sito istituzionale del Comune di Oschiri, all’indirizzo www.comune.oschiri.ss.it, dovrà essere presentata entro il termine di 30 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del presente bando sulla GURI parte IV Concorsi.
Al termine delle attività di compilazione ed invio della domanda per via telematica, il candidato riceverà conferma tramite e-mail di avvenuta registrazione. Prima della compilazione si pregano i signori candidati di leggere con attenzione la guida di utilizzo presente all’interno della piattaforma telematica.
La data e ora di presentazione telematica di ammissione al concorso è attestata dall’applicazione stessa. Una volta ricevuta la conferma di invio della domanda (tramite e-mail) il candidato sarà automaticamente iscritto al bando di concorso.
In caso di mancata ricezione della e-mail di conferma sarà cura del candidato segnalarlo attraverso l’apposito modulo di contatto per l’assistenza tecnica. Si evidenzia che, allo scadere del termine utile per la presentazione della domanda, il sistema informatico non permetterà più l’accesso alla procedura di inoltro della stessa.
Per allegare alla domanda i documenti richiesti nel bando sarà necessario seguire con attenzione le istruzioni contenute nel form di iscrizione. Ciascun candidato riceverà una mail di conferma di avvenuta registrazione al concorso, dove ci sarà anche l’invito all’accesso nella propria Dashboard e, all’interno della Dashboard stessa, potrà effettuare l’upload del documento (formato .pdf).
Una volta effettuato l’upload del file arriverà una seconda e-mail di conferma di avvenuto caricamento del file. L’iter sarà a questo punto concluso.
Ove il termine scada in giorno festivo questo deve intendersi automaticamente prorogato al giorno seguente non festivo. Si precisa che non saranno prese in considerazione domande inviate con modalità diverse da quella sopra indicata.
Le informazioni rese nella domanda di partecipazione costituiscono autocertificazione

Il Comune di Oschiri procederà ad effettuare dei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni, sulla base di quanto previsto dal DPR 445/2000. Qualora dal controllo emerga la non veridicità della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera e sarà sottoposto alle sanzioni previste dall’art. 76 del medesimo DPR.
Si ricorda che la procedura sopra indicata è l’unica modalità permessa per la compilazione ed invio della domanda di partecipazione al concorso in oggetto.

(…..)